My Hero Academia / #TheGameTVConsiglia

Lo Staff di TheGameTV consiglia My Hero Academia!


Cos’è My Hero Academia?

My Hero Academia è un manga/anime giapponese del 2016. I generi dell’opera sono: Azione, combattimento, scolastico e supereroi. La produzione del manga e dell’anime sono ancora in corso e proprio questo mese, in occasione della conclusione della 3 stagione, è  stata annunciata una quarta edizione della serie TV.

Trama (senza spoiler)

A causa di una mutazione genetica del quinto dito del piede, il genere umano ha ottenuto la capacità di sviluppare dei superpoteri, denominati “quirk”. Essi si manifestano per la prima volta all’età di quattro anni. Queste particolari abilità hanno consentito lo sviluppo di una nuova categoria di persone: gli eroi, i quali combattono contro i supercriminali che seminano il terrore nel mondo.

Affascinato dagli eroi sin dalla più tenera età, Izuku Midoriya è uno studente delle scuole medie che ha sempre sognato un giorno di entrare a far parte di questa cerchia. Tuttavia Izuku è un ormai rarissimo essere umano nato senza quirk, ragion per cui viene continuamente deriso dai suoi coetanei che lo chiamano Deku (lett. “sfigato”). Izuku però non si arrende e, pur non essendo dotato di poteri, cerca lo stesso di seguire sempre il suo ideale di giustizia, tanto che un giorno il suo ardore verrà notato da All Might, l’eroe più potente mai esistito.

Riportato da AnimeClick (sito internazionale, in versione Italiana, che riporta le trame di tutti gli Anime/Manga esistenti al mondo)

Il nostro parere

My Hero Academia è un anime che consigliamo di vedere a tutti gli amanti delle opere Giapponesi e non. Non è solo un passatempo o un intrattenimento per ragazzi… My Hero Academia è completo sotto tutti i punti di vista: Ricco di insegnamenti di vita, divertente, pieno d’azione, ecc.

Ciao, mi chiamo Andrea e da 1 anno ho fondato e porto avanti il portale TheGameTV. La mia passione per il mondo dello spettacolo e del web mi ha spinto nel 2014 ad aprire il mio primo canale youtube, nel 2017 a studiare canto e aprire questo blog.

Lascia un commento