Andrea Pimpini sul Bonus Cultura: “Ritardo vergognoso”

Andrea Pimpini sul Bonus Cultura: “Ritardo vergognoso”

Il cantautore Andrea Pimpini, tornato da poco con il nuovo singolo “E sorridi ancora“, invita il nuovo Governo Draghi ad attivare il bonus cultura per i nati nel 2002. Il bonus, infatti, doveva essere attivato già a Gennaio. Sono ormai quasi 4 mesi (supponendo che il decreto attuativo venisse pubblicato il 1 Marzo, infatti, dovrebbero passare 15 giorni prima dell’erogazione del bonus) di ritardo che faranno ritardare, di conseguenza, anche l’erogazione del bonus cultura del 2022. “Si arriverà al punto di saltare un anno?” chiede ironicamente Andrea.


Scarica la nostra App Ufficiale CLICCA QUI


Inoltre, a quanto pare, i fondi stanziati per il Bonus sono diminuiti quest’anno. Anche se non è arrivata alcuna conferma dal Ministero della Cultura, i soldi a disposizione di ciascun diciottenne potrebbero diminuire e passare da 500 euro a 300. “200 euro di differenza sono tanti. Specialmente ora che tutto si è fermato e il mondo dello spettacolo si sta preparando per ripartire, dovreste mantenere la stessa quota e non diminuirla. C’è chi, con quei 500 euro, compra libri universitari, viaggi, libri, biglietti per i concerti, …


Leggi anche: I danni del COVID sui ragazzi


SOSTIENI THEGAMETV.IT

SOSTIENI L'INFORMAZIONE LIBERA E L'INTRATTENIMENTO GRATUITO

SOSTIENI THEGAMETV.IT