The Game TV

Pescara: Assembramenti, spaccio e rifiuti per strada

Pescara: Assembramenti, spaccio e rifiuti per strada

Abbiamo ricevuto varie segnalazioni riguardo disservizi e degrado urbano nel Comune di Pescara (Abruzzo) che oggi vogliamo condividere con tutti voi. Stando alle dichiarazioni della gente, Pescara è diventata una delle città più maleducate e degradate d’Italia. Polizia che non interviene, segnalazioni ignorate, corruzione, ecc.


Musica, droga e spaccio lungo “Via Nino Sospiri”

La prima segnalazione che ci preme condividere interessa “Via Nino Sospiri”. Qui, ogni notte, si assembrano ragazzi con motorini smarmittati, musica a tutto volume e birre. Oltre a gettare i residui dentro il campetto del Liceo Scientifico Da Vinci di Pescara, i ragazzi spacciano sostanze illegali

Nonostante le evidenti prove e le plurime segnalazioni, il Comune di Pescara e la Polizia non interviene

LEGGI L’ARTICOLO SU ILPESCARA


Rifiuti abbandonati fuori dai cassonetti

Succede in tutta Pescara. Ecco tre vie: Via Giannina Milli, Via Aldo Moro (1^ foto), Via Nino Sospiri (2^ foto)

Divani, sedie, televisori e chi più ne ha più ne metta… Tutto lasciato per terra senza avvertire il servizio “Attiva”. Come sempre tutto si potrebbe evitare con l’installazione di una o più telecamere di videosorveglianza. Strumenti economici e utili per rintracciare gli autori di questi atti vandalici e multarli


Pista ciclabile distrutta sul lungomare Papa Giovanni XXIII

Guardando la foto si potrebbe pensare che questa sia una pista ciclabile abbandonata. Ebbene no, la pista, tutt’ora usata dai cittadini pescaresi, riversa in queste condizioni ormai da anni e la situazione peggiora: buche, asfalto rovinato, piante che occupano la pista, colori segnaletici cancellati…

Il Comune di Pescara, nonostante le molteplici segnalazioni, continua a ignorare il problema e invece di fare manutenzione continua a costruire nuove piste. L’assessore si giustifica con la frase “Il Comune al momento non ha soldi per riparare questo tratto di strada”

LEGGI L’ARTICOLO SU ILPESCARA


Fontana Via Silvio Pellico distrutta a martellate dal Sindaco

Nella foto troviamo il sindaco di Pescara, Carlo Masci, intento a distruggere la fontana situata lungo Via Silvio Pellico. Il luogo era frequentato da spacciatori che quotidianamente gettavano tutto dentro la fontana.

Il Sindaco invece di installare qualche telecamera di videosorveglianza e/o piazzare qualche pattuglia di polizia nei pressi del luogo, ha deciso di distruggere a martellate la fontana

Un cittadino di Pescara fa notare come sarebbe stato meglio smontare la fontana e ricollocarla altri posti di Pescara. Fontana, per altro, pagata con soldi pubblici e la cui distruzione non è legale

LEGGI L’ARTICOLO SU ILPESCARA

Vai alla barra degli strumenti