Soluzione al caldo estivo: maglia con condizionatore

Soluzione al caldo estivo: maglia con condizionatore

Ormai ogni estate si fa sempre più calda e insopportabile. Oltre al fastidio, il caldo causa problemi molto più gravi alla salute delle persone. La soluzione a tutto questo arriva dalla Sony!


La maglia con il condizionatore portatile / Sony

In Giappone da un paio d’anni, Sony ha messo sul mercato un condizionatore portatile che si “aggancia” al collo sotto la t-shirt (o la camicia).

E’ importante precisare che alcuni, leggendo le recensioni, lo hanno posizionato sopra la t-shirt o la canottiera. Naturalmente è inutile metterlo sopra la giacca, altrimenti non riesce a fare bene il suo lavoro.

Il Reon Pocket (così si chiama questo “condizionatore portatile”) ha 3 versioni. Noi, se volete provare ad acquistarlo, vi consigliamo di lasciar perdere il Reon Pocket 1 e di partire dal Reon Pocket 2. Non cambiano le dimensioni o il peso ma solo le specifiche tecniche. La seconda versione è più resistente al sudore e al caldo. Può operare con un caldo esterno di massimo 40 gradi e ha 4 livelli di potenza.

I consumatori consigliano i livelli 1 e 2, anche all’aperto. Il livello 4 viene consigliato solo in giornate estremamente calde. I primi livelli, inoltre, non sono fastidiosi, donano una sensazione di freschezza prolungata e consumano meno batteria.

Gli utenti, tuttavia, consigliano di portarsi un powerbank (batteria portatile) per ricaricare il Reon Pocket. Il condizionatore della Sony ha un’autonomia di sole 3 ore con un livello di potenza pari a 2.


Un dubbio diffuso in Italia

Quando abbiamo sentito parlare del Reon Pocket, abbiamo preso in considerazione, come prima cosa, le recensioni giapponesi. Lo strumento, infatti, non è ancora presente in Italia (anche se potete ordinarlo online dal Giappone). Le recensioni ne parlano prevalentemente bene. La media è di 3 stelle. I commenti negativi lamentano la batteria che dura poco. Nessuno si è lamentato di problemi al collo seppur il livello di potenza che consigliano è il 2.

In Italia, a quanto pare, nessuno ha ancora acquistato il Reon Pocket (nemmeno noi) ma, a differenza nostra, chi ha commentato la notizia non si è neanche preoccupato di leggere come funziona il mini condizionatore e le recensioni di chi lo ha provato (e sono veramente tante!). Se vi imbattete nei commenti italiani, quindi, non allarmatevi: troverete gente che scrive: “Immagino già il dolore cervicale” e altre cose di questo genere senza sapere di cosa parlano.

Il nostro consiglio, semmai, è quello di leggere recensioni di chi ha veramente acquistato l’articolo. Noi in questo articolo abbiamo provato a evidenziare gli aspetti positivi e negativi basandoci su prove concrete: recensioni e immagini di chi ha acquistato il Reon Pocket. Se volete indagare di persona, vi lasciamo il link ad Amazon Japan: https://www.amazon.co.jp/-/en/Temperature-Compatible-Battery-Wearable-Surmodo/dp/B08Y5JB58N


Leggi altri articoli su thegametv.it e registrati per commentare e arricchire il tuo profilo con un’immagine profilo!

Andrea Pimpini e' un imprenditore digitale, fondatore di thegametv.it e cantautore italiano. Ha studiato "Innovation economics" e "Environmental economics" a CERGE-EI Foundation (joint venture tra l'Universita' di Praga e l'Istituto di Economia della Repubblica Ceca), e' uno studente di economia e management all'Universita' di Pescara e, tra Settembre 2022 e Febbraio 2023, ha studiato all'Universita' di Spalato (faculty of business, tourism and management). Andrea si e' fatto portavoce della campagna per l'abolizione dell'Esame di Maturita' (per questo e' stato intervistato da IlSole24Ore, Radio Capital, Studenti.it e tante altre testate giornalistiche nazionali). Per quanto riguarda la musica, Andrea canta per la prima volta al Romics 2017 davanti a migliaia di spettatori, nel 2021 finisce in una classifica Billboard, nel 2022 viene intervistato da IlMessaggero, collabora con Soundreef per una campagna pubblicitaria a livello nazionale e, con il suo ultimo singolo inedito, viene trasmesso nei principali aeroporti e metropolitane d'Italia

Lascia un commento