Xiaomi Mi 11: Lo smartphone degli influencer

Xiaomi Mi 11: Lo smartphone degli influencer

Ho recensito tanti smartphone Xioami (Poco M3, Mi 10T Pro, Mi 10 Lite) ma nessuno, a parte il 10T Pro e il Mi 11, mi ha fatto dire: “Questo è ideale per gli influencer”.


Xiaomi Mi 11: Veloce e performante / adatto a tutti

Il nuovo smartphone Xiaomi è un top di gamma. Il costo varia tra i 600 e i 700 euro; è chiaro, dunque, che non si tratta di un cellulare alla portata di tutti. Il prezzo, tuttavia, è giustificato dalle elevate prestazioni che il Mi 11 può offrire all’utente… Non si tratta solo della velocità nell’aprire e chiudere le applicazioni, nello scorrere il feed di TikTok e Instagram, ecc. Il punto forte dello smartphone, infatti, è la fotocamera. Con il Mi 11 riusciamo a scattare foto e registrare video fino ad 8k! Un’ottima resa sia negli ambienti luminosi che negli ambienti scuri. Queste caratteristiche appena elencate sono più che sufficienti per farmi consigliare questo smartphone a chi “vive di spettacolo” (youtubers, band, cantanti, attori, ecc.). E’ innegabile che, al giorno d’oggi, un buon smartphone è indispensabile per chi vive nel mondo dello spettacolo. Spesso i provini per gli attori o per le band richiedono la registrazione di una esibizione da casa, per esempio. Lo Xiaomi Mi 11, in questo può aiutare moltissimo.

Mi 11 può anche essere utilizzato per giocare. Lo smartphone, infatti, assicura un’ottima esperienza di gaming senza lag e cali di prestazione. Per testarlo ho scaricato alcuni giochi tra cui Asphalt 8 Airbone e One Piece Treasure Cruise (il primo mi è risultato utile per analizzare la resa visiva dello smartphone; il secondo mi è servito per capire come reagisce il cellulare ad un gioco pesante in termini non solo grafici…). Con One Piece Treasure Cruise devo ammettere che il cellulare ha mostrato segni di debolezza: la batteria si è scaricata in 3 ore e lo smartphone si è surriscaldato. Ma un punto debole alla fine doveva pur averlo lo Xiaomi Mi 11… No? La prima domanda che mi è sorta è stata: “Il Mi 11 Ultra come avrebbe reagito?”. Vi prometto che se un giorno dovessi avere l’opportunità di testarlo, risponderò a questo quesito!

Punto debole dello Xioami Mi 11? La batteria. L’autonomia dello smartphone è di un giorno per un uso intenso (poi, come accennato prima, se ci giochi o ci guardi film tutto il giorno, la batteria dura meno di 12 ore). La scelta di un’autonomia così ridotta, tuttavia, è voluta: lo smartphone, infatti, pesa pochissimo rispetto agli altri modelli in commercio.


Mercoledì uscirà un nuovo articolo su thegametv.it dove vi mostrerò video e foto in 8k realizzati con lo Xiaomi Mi 11! Restate aggiornati sulla nostra pagina facebook per non perdervi la seconda parte della recensione!

Andrea Pimpini e' un imprenditore digitale, fondatore di thegametv.it e cantautore italiano. Ha studiato "Innovation economics" e "Environmental economics" a CERGE-EI Foundation (joint venture tra l'Universita' di Praga e l'Istituto di Economia della Repubblica Ceca), e' uno studente di economia e management all'Universita' di Pescara e, tra Settembre 2022 e Febbraio 2023, ha studiato all'Universita' di Spalato (faculty of business, tourism and management). Andrea si e' fatto portavoce della campagna per l'abolizione dell'Esame di Maturita' (per questo e' stato intervistato da IlSole24Ore, Radio Capital, Studenti.it e tante altre testate giornalistiche nazionali). Per quanto riguarda la musica, Andrea canta per la prima volta al Romics 2017 davanti a migliaia di spettatori, nel 2021 finisce in una classifica Billboard, nel 2022 viene intervistato da IlMessaggero, collabora con Soundreef per una campagna pubblicitaria a livello nazionale e, con il suo ultimo singolo inedito, viene trasmesso nei principali aeroporti e metropolitane d'Italia