Andiamo a New York: 8 passaggi obbligatori nella “grande mela”.

“The city that never sleeps” è il miglior modo per descrivere questo capolavoro di metropoli. Fondata nel 1625 dagli olandesi col nome di Nuova Amsterdam, è diventata “New York” nel 1898. Si affaccia sull’Oceano Atlantico ed è la città più popolosa degli USA con i suoi 8, 8 milioni di abitanti. Insieme a Londra è la città più importante per l’economia globale.

Ho avuto la fortuna di visitarla, e vi assicuro che un solo viaggio non è sufficiente neanche per vedere la metà delle sue attrazioni. Proprio per questo selezionerò 8 posti imperdibili in cui valga la pena almeno passare, anche solo per scattare una fotografia. Rimarrete senza fiato.

1 – TIMES SQUARE Non può non essere il primo punto di riferimento di questa città. Considerata il centro economico e sociale, questa piazza ha mille colori, luci ed attrazioni, da negozi ad artisti di strada, a banner pubblicitari di immense dimensioni che rapiscono.

2 – CENTRAL PARK Chiamato il “polmone verde” di New York, vi stupirà per la sua smisurata grandezza. Situato nella Uptown, separa l’Upper East Side dall’Upper West Side. Vi si trovano campi sportivi, laghi artificiali, punti ristoro, piazze con spettacoli vari ed immense distese di verde, comprendenti centinaia di specie vegetali e animali che lo abitano.

3 – GROUND ZERO Ground Zero è la sentita zona di Manhattan in cui sorgevano le Torri Gemelle del World Trade Center. Oggi prevede due enormi “vasche”, che originariamente erano le basi delle due torri, con sui bordi incisi i nominativi di tutte le vittime degli attentati dell’11 settembre 2001. Questo memorial è stato progettato dall’architetto polacco-statunitense Daniel Libeskind.

4 – STATUA DELLA LIBERTA’ – ELLIS ISLAND La Statua della Libertà è collocata sulla omonima Liberty Island, ed è probabilmente il simbolo identificativo di New York. La sua importanza è sia artistica che simbolica; il suo nome completo è “La libertà che illumina il mondo“. La statua raffigura la Dea Ragione; in una mano tiene la fiaccola, poiché rappresenta il fuoco della libertà, mentre nell’altra la Dichiarazione d’indipendenza degli USA. A brevissima distanza da Liberty Island vi è Ellis Island, altresì conosciuta come “la porta d’accesso all’America”. In sintesi, gli immigrati che dal 1892 approdavano in America venivano controllati ed esaminati qui. Con una superficie di 11 ettari, presenta l’interessante e suggestivo Museo dell’Immigrazione.

5 – BROADWAY E’, probabilmente, la strada più famosa di New York. Famosa per i numerosi cinema e teatri, si dirama da Mount Pleasant fino al Battery Park, sulla State Street. Percorrendola incontriamo il Flatiron Building, Columbus Circle, l’Università di New York, Greenwich Village e, nei pressi di Times Square la nota sede dei famosissimi teatri di Broadway, la Great White Way.

6 – AMERICAN MUSEUM OF NATURAL HISTORY Tra i principali musei della città, si trova nell’Upper West Side di Manhattan. Noto per lo scheletro di Barosaurus, le ricostruzioni di habitat di mammiferi di varie parti del mondo, il modello in grandezza naturale di una balenottera azzurra, la stella dell’India, che è il più grande zaffiro esistente. Vi sono ben 8 aree dedicate a speciali progetti di ricerca ed è stato spesso ambientazione di film o serie TV.

7 – EMPIRE STATE BUILDING E’ il più noto grattacielo della Grande Mela, si trova nel quartiere Midtown di Manhattan e, con i suoi 443 metri è stato il grattacielo più alto al mondo fino al 1970. Ogni anno 8 milioni circa di turisti affollano la terrazza panoramica all’ottantaseiesimo piano e l’osservatorio al centoduesimo. Divenuto punto di riferimento di New York, dal 1981 risulta iscritto al National Historic Landmark Program come monumento nazionale.

8 – ROCKFELLER CENTER E’ un gruppo di 19 edifici commerciali che si affaccia sulla Fifth Avenue, a due passi da Central Park. Al suo interno si trova di tutto: studi televisivi, piazze, negozi, ristoranti, giardini e la nota pista di pattinaggio sul ghiaccio. Tra le varie attrazioni troviamo l’osservatorio panoramico Top of the Rock, sul GE Building alto 266 metri. Ci sono, poi, gli NBC Studios, qui presenti dal 1933, il Radio City Music Hall, iconico teatro in stile Art Deco, il Concourse, che presenta un centro commerciale e numerose aree di intrattenimento; ed è noto anche per essere set di numerosi film. Di sicuro, se vi trovate a New York, un passaggio al Rockfeller Center è praticamente d’obbligo.

Per concludere, New York è una delle città più belle ed importanti del mondo, ed in attesa (vi auguro) di recarvici, ecco la lista delle principale attrazioni e punti di riferimento da vivere nella Grande Mela.

Lascia un commento Annulla risposta