I Modà firmano con Warner Music Italia!

Si era parlato molto del cambio di etichetta da parte dei Modà!

Noi di TheGameTV siamo stati i primi, insieme a All Music Italia, ad annunciare che i Modà avrebbero lasciato Ultrasuoni per firmare con una major ebbene ecco le conferme ufficiali!


I Modà firmano con Warner Music Italia

Pochi giorni fa in un comunicato ufficiale pubblicato da Warner Chappel Italia, divisione di Warner Music (insieme a Universal e Sony, una delle etichette più famose nel mondo) è stato reso ufficiale il cambio di etichetta discografica da parte dei Modà

Francesco (Kekko) Silvestre, cantante e rappresentante dei Modà, ha espresso il suo orgoglio con la seguente dichiarazione:

Sono felice e onorato di far parte di una storica casa editoriale come la Warner. Mi auguro di poter condividere con loro le soddisfazioni del prossimo percorso editoriale targato Modà e di intraprendere un nuovo cammino accompagnato da chi ha creduto nella mia scrittura.Nella settimana del mio compleanno non potevate farmi regalo migliore di questo, spero di ricambiare la vostra fiducia mettendo il massimo dell’impegno in tutto quello che farò

Roberto Razzini, managing director di Warner Music Italia, dichiara:

Sono molto felice che Francesco Silvestre abbia accettato di condividere la sua nuova stagione artistica con Warner Chappell. Annunciare questa nostra nuova collaborazione con uno degli artisti italiani più prolifici e di successo come Kekko è motivo di grande orgoglio, prestigio e soddisfazione

Il divorzio con Ultrasuoni

I Modà precedentemente erano legati all’Ultrasuoni S.r.l., etichetta fondata da RTL, Radio Italia e RDS ma gestita solamente da Lorenzo Suraci, manager della band e patron di RTL.

In seguito a litigi interni dovuti al fatto che Suraci non voleva altri artisti nell’etichetta oltre ai suoi (Modà e ancor prima Bianca Atzei), Radio Italia e RDS hanno deciso di non produrre più la band di Kekko, boicottando cosi i due ultimi dischi “Passione Maledetta” e “Passione Maledetta 2.0”. Ecco il perchè della rottura con RTL e Suraci

Il Patron di RTL, inoltre, verso fine 2018, in merito al litigio con Kekko, aveva dichiarato:

Tra noi e i Modà è finita male, purtroppo. Tra pochi mesi scade il contratto e non lo rinnoveremo. Sono amareggiato: non c’è stata neanche una telefonata. Non so cosa sia successo. Però il successo può far montare la testa alle persone…

Testa o croce

Una buona notizia questa del contratto con Warner Music Italia.

I Modà, infatti, già dal 2015 erano stati boicottati da Radio Italia e RDS, e nel 2016 anche da RTL (visto il litigio con Suraci, la radio dal 2016 non ha più passato i brani della band). Ora, però, con Warner Music Italia, le previsioni sono positive! Per chi non lo sapesse, infatti, le tre Major (Universal, Sony e Warner appunto) hanno accordi con le radio di ogni paese, perciò devono obbligatoriamente aggiungere in programmazione le canzoni che vengono proposte

Warner oltre ad avere artisti internazionali di grande fama (tra i tanti, hanno gestito anche i Pink Floyd) , in Italia gestisce: Ligabue, Laura Pausini, Vasco Rossi, Annalisa e tantissimi altri artisti con un grande seguito anche all’estero. Laura Pausini, infatti, non è raro che organizzi tour mondiali

Tra pochi mesi, male che va verso la seconda metà dell’anno, i Modà torneranno con un nuovo disco dal titolo “Testa o croce”. Già conosciamo alcuni titoli: Testa o croce, Una vita non mi basta e la fata. Tuttavia ancora non è ufficiale la data di uscita e la tracklist completa. Per quello dovremo attendere ancora un po’. Quello che è sicuro è che i Modà torneranno a suonare anche nelle nostre radio e nei festival di Radio Italia LIVE!


Vi ringraziamo per averci letto anche oggi e vi auguriamo un buon fine settimana

Lascia un commento